You are here: Home Biblioteca di Medicina Veterinaria Informazioni Regolamenti Regolamento della biblioteca

Regolamento della biblioteca

Norme di gestione e di funzionamento della Biblioteca

Art. 1 – Definizione e finalità

Il presente regolamento concerne finalità, gestione e funzionamento della Biblioteca G.B. Ercolani dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, di seguito Biblioteca, in conformità con il Regolamento del Sistema Bibliotecario d’Ateneo emanato con Decreto Rettorale N. 1100/2008 del 06.08.2008 e con il Regolamento quadro dei servizi di biblioteca, emanato con Decreto Dirigenziale N. 1/2008 del 03.11.2008 entrambi pubblicati sul portale delle biblioteche http://www.sba.unibo.it/sba/fonti-normative.

La Biblioteca è la struttura deputata all’erogazione dei servizi bibliografico-documentali di supporto alle attività didattiche e di ricerca della Facoltà di Medicina Veterinaria e dei seguenti  Dipartimenti:

  • Dipartimento Clinico Veterinario (DCV)
  • Dipartimento di Morfofisiologia Veterinaria e Produzioni Animali (DIMORFIPA)
  • Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Patologia Animale (DSPVPA)
  • Dipartimento di Biochimica G. Moruzzi – Sezione di Biochimica Veterinaria

Ai sensi del Regolamento SBA si configura come biblioteca autonoma, che gode di autonomia di indirizzo, di gestione e di spesa e cui compete una dotazione finanziaria annua a carico del bilancio universitario. I servizi erogati dalla Biblioteca sono disciplinati da apposito Regolamento emanato dal Comitato Tecnico scientifico.

Art. 2 – Organi della Biblioteca

Sono organi della Biblioteca il Comitato Scientifico e il Presidente del Comitato Scientifico.

Art. 3 – Il Comitato Scientifico

3.1. Il Comitato Scientifico è composto da:

  • il Presidente, eletto dai membri del Comitato Scientifico nell’ambito della componente docente;
  • docenti e/o ricercatori designati dalle strutture didattiche e di ricerca afferenti alla Biblioteca in rappresentanza dei settori scientifico-disciplinari;
  • uno studente, nominato dalla Rappresentanza studentesca in Consiglio di Facoltà;
  • il Direttore bibliotecario.

3.2. Il mandato dei componenti designati dura 3 anni e non è rinnovabile consecutivamente più di una volta.

3.3. Il Comitato Scientifico si riunisce di norma almeno due volte l’anno su convocazione del Presidente o su richiesta di almeno un quarto dei suoi componenti. Le adunanze sono valide se interviene almeno la metà dei componenti più uno. Nel computo per determinare la maggioranza sono esclusi gli assenti giustificati. Le deliberazioni del Comitato Scientifico sono valide se approvate a maggioranza dei presenti. In caso di parità di voto, prevale il voto del Presidente.

3.4. Il Comitato Scientifico:

  • definisce ed approva la proposta sulla politica di gestione della biblioteca;
  • definisce le linee di sviluppo scientifico della Biblioteca, garantendo un'adeguata ed equilibrata copertura bibliografica degli ambiti disciplinari della Biblioteca e un'equa utilizzazione delle risorse nei diversi settori d'interesse delle strutture scientifiche e didattiche afferenti alla Biblioteca o che l'hanno designata come propria biblioteca di riferimento;
  • approva il regolamento di organizzazione dei servizi della Biblioteca in conformità alle indicazioni del Sistema Bibliotecario d’Ateneo;
  • approva il programma e la relazione consuntiva di attività della Biblioteca predisposti dal Direttore.

Art. 4 – Il Presidente del Comitato Scientifico

4.1. Il Presidente del Comitato Scientifico, che dura in carica un triennio ed è rinnovabile consecutivamente non più di una volta:

  • convoca e presiede le riunioni del Comitato Scientifico;
  • rappresenta la Biblioteca negli organi e nelle istanze del Sistema Bibliotecario di Ateneo e nei rapporti con l'esterno, nel proprio ambito di competenza.

Art. 5 – Il Direttore bibliotecario

5.1. Alla Biblioteca è assegnato un Direttore Bibliotecario, il quale:

  • è responsabile della qualità, dell'efficienza e dell'efficacia dei risultati della gestione, dell'organizzazione e della sicurezza delle attività, nonché della erogazione e della conduzione dei servizi, in conformità con gli indirizzi formulati dal Comitato Scientifico e con le linee di sviluppo enunciate dal Sistema Bibliotecario di Ateneo;
  • coordina e dirige il personale della Biblioteca;
  • predispone il programma e la relazione consuntiva di attività della Biblioteca e li sottopone all’approvazione del Comitato Scientifico;
  • rappresenta la Biblioteca negli organi e nelle istanze del Sistema Bibliotecario di Ateneo e nei rapporti con l'esterno, nel proprio ambito di competenza.

Art. 6 – Le entrate della biblioteca

a) una dotazione finanziaria annua a carico del bilancio d’Ateneo, stabilita dal Consiglio d'Amministrazione sulla base di criteri e proposte del Comitato Direttivo del Sistema Bibliotecario di Ateneo, in conformità con il Piano triennale d'Ateneo e gli indicatori pertinenti;
b) finanziamenti aggiuntivi sul bilancio d’Ateneo collegati a progetti;
c) finanziamenti finalizzati a specifici obiettivi, servizi e acquisizioni conferiti dalla Facoltà di Medicina Veterinaria e dai Dipartimenti di riferimento;
d) finanziamenti di soggetti pubblici e privati mediante contratti, convenzioni o a titolo di liberalità;
e) altre entrate, anche a titolo di parziale rimborso, per attività e servizi bibliografici e documentali erogati a utenti non istituzionali e ad altri Enti

Art. 7 – Amministrazione e contabilità

La Biblioteca gode di autonomia di spesa e si configura come Centro di Responsabilità dell’Amministrazione Centrale. L’attività amministrativo-contabile della Biblioteca, in quanto ricompresa nell’attività della Sede Centrale, è configurata ai sensi del Titolo IV (Istituti e strutture assimilate) del Regolamento per l’amministrazione, la finanza e la contabilità dell’Università.

Art.8 – Modifiche al Regolamento

Modifiche al presente Regolamento devono essere formulate e approvate dal Comitato Scientifico della Biblioteca.

Art. 9 – Norme transitorie

Il presente Regolamento abroga e sostituisce il Regolamento della Biblioteca Centralizzata G.B. Ercolani, approvato  con D.R. 17 luglio 1991 e successive modificazioni.

Contatti
Vai alla struttura Biblioteca di Medicina Veterinaria "G. B. Ercolani"
Indirizzo Via Tolara di Sopra, 50
40064 Ozzano dell'Emilia (BO)
Apertura lun-ven, 8.30-18.45
Telefono 051 2097579
FAX 051 2086123
email erclib@unibo.it